landscape1.JPGlandscape2.jpg

 

 

24 marzo 1944. Si compiva il più alto sacrificio di vite umane che Osimo abbia sopportato per la libertà e la democrazia che oggi vantiamo: l'eccidio nazi fascista di Valdiola-Chigiano. Quattro cognomi osimani rimangono impressi sulla stele da allora: Lavagnoli Stacchiotti Graciotti e Castellani. A Stacchiotti fu dedicato il secondo Gruppo d'Azione Patriottica (GAP) osimano. (Le foto del sito sono state scattate a Valdiola di Chigiano.  Chigiano e il Monte S. Vicino)

 

 

DESIGN ARMANDO DURANTI 2018