L'ANPI di Osimo, appresa la ferale notizia della scomparsa del compagno Presidente nonché conterraneo AVV. Carlo Smuraglia, ne ricorda l'alta figura di uomo, di partigiano, di presidente della nostra associazione. All'ANPI e prima ancora alla famiglia giungano le nostre più sentite condoglianze.

 

 Il ricordo

 Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Carlo Smuraglia. Era l'ottobre del 2013 quando assieme ad una quarantina di giovani iscritti ANPI, provenienti da tutta Italia, fummo scelti per una tre giorni di formazione in uno dei luoghi simbolo della repressione fascista: Ventotene. L'iniziativa fu fortemente voluta dal Presidente Smuraglia che accompagnò noi giovani, non solo fisicamente, alle radici dell'antifascismo affinchè potessimo, con ancor maggiore consapevolezza, diventare le nuove braccia che avrebbero dovuto sorreggere e custodire la gloriosa storia, l'autorevolezza e la moralità della nostra associazione. Il Presidente Smuraglia in quei tre giorni non smise mai di dialogare con noi (non scorderemo facilmente l'appassionata discussione sulla qualità della politica che facemmo sul traghetto di ritorno), conscio che avremmo rappresentato il futuro dell'antifascismo: ebbene molti di noi oggi ricoprono importanti ruoli dirigenziali all'interno dell'associazione e senza dubbio l'esperienza di Ventotene, quel poter toccare da vicino la Storia, perchè questo il partigiano Smuraglia rappresenta, è stata una tappa fondamentale della nostra formazione.

Niccolò Duranti 

27 gennaio

 

Premio Nazionale ANPI Fabrizi

GIORNATA DELLA MEMORIA 2021
 
 
 
 
 
IN COPERTINA 
LILIANA LATIS  figlia di Annita Bolaffi*

 

L'AUTRICE: Carla Rossi è docente titolare di Filologia Romanza presso l'Università di Zurigo. Giornalista per varie testate internazionali dal 1987. Ha pubblicato saggi storici e filologici, edizioni critiche e opere di narrativa, in italiano, inglese e francese; molti suoi lavori, che hanno ricevuto svariati premi, sono stati tradotti, tra l'altro, in giapponese, olandese e turco. Traduttrice dal tedesco per la RAI di documentari storici e, per l'ed. Sellerio, di opere di Károly Kerényi e di Hermann Hesse.

In copertina: Liliana Latis (1921-1944).

 

 

                                                                                                                                                                            * Annita Bolaffi in Latis     
                                                                                                                                                           Osimo, 1892-Auschwitz 1944 

free e-book


2020 RECEPTIO Academic Press     
 

DOI: 10.13140/RG.2.2.25667.43049 ISBN 9781716462894

Licenza : CC BY -NC -ND è permesso scaricare quest 'opera e condividerla gratuitamente  purché venga citata la fonte che non può in nessun modo essere utilizzata commercialmente. Opera edita con il supporto del Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica

RECEPTIO Academic Press Ltd . Sede legale : 20-22, Wenlock Road , Islington , London, N1 7GU United Kingdom Sede operativa: Villa Giambonini Viale Castagnola 27 6900 Lugano, Svizzera

Il complesso  lavoro di ricerca qui edito è incentrato non sulle istituzioni (le cui politiche vengono, comunque, storicamente contestualizzate), ma sulle persone che vissero e operarono sui due lati del confine italo-svizzero durante la Shoah. Si sono ricostruite le vicende sia di alcuni "salvati", che vennero accolti dalla Confederazione Elvetica tra il 1943 e il 1945, sia di alcuni "sommersi", respinti alla frontiera (spesso arrestati e deportati non appena rientrati in Italia), per comprendere come funzionarono tanto le reti di salvataggio allestite da chi, mettendo a repentaglio la propria incolumità, soccorse gli ebrei in fuga, quanto le organizzazioni di delatori, attratti dalla doppia ricompensa in denaro (degli ebrei, che pagavano per essere condotti in salvo, e della polizia nazi-fascista, che offriva una lauta somma per ogni ebreo catturato). Si è inoltre analizzato l’atteggiamento di singoli funzionari verso i fuggiaschi.

[Nota bene: Thanks to a Swiss National Science Foundation publication grant, i.e. book processing charge (BPC), this e-book is available in open access, electronically, and free of charge]

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
DESIGN ARMANDO DURANTI 2018