Maurizio Landini: "L'antifascismo è la pelle e l'anima della Cgil"

 

Patria Indipendente ha pubblicato un'intervista al neoeletto segretario della Cgil Maurizio Landini. Ne riportiamo dei frammenti di seguito.

 

Qual è il rapporto di Maurizio Landini con l’antifascismo e con l’Anpi?

 

L’antifascismo è parte della mia vita. Non sarei quello che sono senza i valori e i principi trasmessi da mio padre, partigiano, e dalla mia famiglia, senza i racconti della guerra di Liberazione, senza l’esperienza vissuta in una città Medaglia d’Oro della Resistenza, senza l’esempio e i consigli, sempre rispettosi e utili, di tanti combattenti che ho incontrato in questi anni. L’antifascismo, l’amore per la democrazia e la libertà non può che essere la pelle e l’anima di un militante, di un sindacalista, della Cgil. Lo è ancor più in questi mesi difficili, mesi in cui l’ombra del passato sembra, a volte, riemergere, tornare a galla. 

 

Per chi volesse leggere l'intervista completa, qui il link al sito.