Ruotolo e Berizzi. L'Italia migliore.

 

Apprendiamo da fonti di stampa che al nostro compagno Sandro Ruotolo é stata ripristinata la scorta; ce ne rallegriamo non solo per Sandro, ma perché si ripristina il concetto che queste esistenze, fatte di impegno sociale e solidarietà, sono la garanzia migliore per la sopravvivenza dello Stato stesso, libero e democratico.

Noi dell'ANPI continueremo la denuncia di ogni evento che segni una svolta diversa per questo nostro Paese, diversa da come l'hanno immaginata gli antifascisti, i partigiani e i Padri Costituenti.

Ci rallegriamo perciò anche della scorta assegnata al nostro amico di Repubblica Paolo Berizzi, Premio ANPI Fabrizi anch'egli, minacciato dall'estrema destra per le sue inchieste sul "mondo neofascista".

La Federazione nazionale della stampa, dopo l'ennesima minaccia, ha deciso di indire una riunione dedicata proprio ai casi di manacce neofasciste alla libera stampa.    

Sandro e Paolo rappresentano l'Italia migliore, quella che resiste agli assalti di un mondo dove l'inciviltà e la sopraffazione sono la via maestra: entrambi avranno sempre il nostro sostegno.