Lo sappia il Ministro Fontana, che toccare la legge Mancino non significa sdoganare il fascismo perché in Italia il fascismo rimane e rimarrà un reato e la sua apologia condannata. Chi giura sulla Costituzione antifascista e sostiene tesi fasciste, non dovrebbe rappresentarla, in Italia e nel mondo.   Giurare sulla Costituzione non è un' esercizio ginnico ma è un grandissimo impegno morale a praticare indirizzi di civiltà e di democrazia. Il tradimento della Costituzione è un tradimento verso gli Italiani tutti, di ieri, di oggi e di domani. Ne invochiamo quindi le giuste e dovute dimissioni del Ministro della Famiglia.

 

 

  Medaglia fascista alle donne che partorivano almeno 7 figli - Da "Mai con Mussolini" di Armando Duranti - ed. ANPIOsimo2004

 

Di seguito il messaggio del Presidente nazionale ANPI Carla Nespolo

"Chiedo con forza le dimissioni del Ministro Fontana. Le sue dichiarazioni violano la Costituzione"

3 Agosto 2018