Quattordici anni fa, in edizione localissima, veniva istituito il Premio ANPI Osimo "R.B. Fabrizi". Sul palco salirono protagonisti della vita osimana legata alla storia della lotta partigiana e dintorni. Purtroppo alcuni di loro sono scomparsi ma altri sono ancora a fianco dell'ANPI a sostenere la memoria della migliore storia di questa città: quella che vite i partigiani e semplici cittadini liberare la città dalle angustie dell'occupazione nazifascista.   Il "Fabrizi" prosegue quindi una parte, seppure importantissima, della propria attività.   Da quest'anno, quella che era un coinvolgimento dell'organizzazione nazionale, diventa invece un'impegno preciso e speriamo duraturo.   Questa manifestazione è stata determinante dopo gli sviluppi postcongressuali del  2006. Il premio nazionale ANPI  consentì attraverso le colonne della stampa nazionale, una maggiore conoscenza di cosa era l'ANPI e di cosa stava facendo l'ANPI.   Quella campagna che venne lanciata nel 2010 e che partì con la nostra manifestazione, consentì agli italiani di comprendere che l'ANPI non era più solo dei vecchi combattenti ma che era diventata di tutti: un cuore pulsante per la difesa della libertà, della democrazia e della Costituzione.

La nuova edizione che vede il ritorno nell'organizzazione dell'ANPI nazionale, si svolgerà come di consueto ad Osimo il 22 aprile prossimo venturo.

I protagonisti, di sicura eccellenza, verranno comunicati a breve.