Cervi
Filtro
  • Ai martiri di Chigiano Valdiola

    Tra il 23 e il 24 marzo del 1944, a cavallo di uno degli inverni più duri, si compie la prima delle due stragi nazifascisti di Chigiano Valdiola.  Otto partigiani della formazione Mario di stanza attorno al Monte S.Vicino e alla vicina S.Severino Marche attaccati dalla  Alpenkrieg della II divisione H.Goering e guidati da fascisti di Macerata in azione  di rastrellamento a copertura della ineluttabile ritirata dalla Linea Gustav, vengono catturati.

    ...
  • I volenterosi carnefici di Mussolini

    Nei due anni tragici di Salò e dell’occupazione tedesca del centro nord dell’Italia, numerosi italiani si prestarono ad essere “volenterosi” carnefici dei loro connazionali ebrei. La retata a Venezia del 5 dicembre 1943, ad esempio, fu condotta da poliziotti, carabinieri e volontari del ricostituito partito fascista. E almeno la metà degli

    ...
  • L'ultimo oltraggio ai Partigiani e alla Repubblica Italiana

    Sconvolti, senza commentare, non ce n'è bisogno, giriamo l'articolo di Repubblica.it laddove si evince solo uno smarrimento culturale e istituzionale ormai diffuso ovunque, anche la dove la Memoria e i valori civili erano insindacabilmente di casa.  

    BOLOGNA - Il “Giorno del ricordo” diventa il giorno dell’amnesia e a

    ...
  • La Fondazione Sandro Pertini ancora a fianco dell'ANPI Osimo

    Anche da qui riparte il Premio Nazionale Fabrizi.

    Con una nota diretta alla sezione di Osimo dell'ANPI, l'emerita Fondazione Sandro Pertini si pone di nuovo a fianco nostro premio.

     

    "Caro presidente Duranti ,nel congratularmi con l'ANPI di Osimo per la riconferma del premio Fabrizi, e nel rinnovarvi il patrocinio della fondazione Pertini, ritengo importante ricordare i 25 anni della scomparsa del nostro amato Sandro. Il 25 aprile ricorre il

    ...
  • 19 Aprile 2015. Premio Nazionale Fabrizi ANPI . Per la prima volta ospitato nella straordinaria cornice della Sala Gialla.

    E' ufficiale: il Fabrizi è ripartito.

    Sono state contattate alcune persone ritenute emeriti per la loro attività professionale o volontaria e alcuni di loro hanno dato il loro consenso.

    Alcuni. dati i tempi corti e le agende che li vedono partecipare ad eventi concomitanti, loro malgrado, hanno dovuto rinunciare dichiarandosi comunque orgogliosi della "nomination" e ringraziando veramente di cuore l'organizzazione per aver ritenuto la loro attività

    ...