Filtro
  • 70° dell'eccidio di Chigiano. I figli più cari di Osimo

    "Alessio"Umberto LAVAGNOLI         Franco STACCHIOTTI               Piero GRACIOTTI                     Lelio CASTELLANI

     

    70 anni sono l’altro ieri

     

    Il 23 e 24 marzo 1944 l’atto più alto che Osimo compie ai fini dell’Unità d’Italia aggiungendovi libertà e democrazia.

    Non togliamo nulla ma arricchiamo di significato il valore ad altri

    ...
  • ANPI e ANMI Numana-Sirolo. Commemorazione dei fratelli Giulietti

    24 marzo 1944 - 24 marzo /2014  70° anniversario dei martiri di Chigiano Valdiola e di Anacleto Giulietti

     

    L’A.N.P.I.  Numana -  Sirolo e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia sez. Numana-Sirolo vogliono commemorare, nel 70° anniversario della morte, il martire partigiano sirolese “ Amedeo“ Anacleto

    ...
  • Il rabbino capo Di Segni: "I troppi misteri

    Il 24 marzo del 1944 furono uccisi nelle cave 335 uomini. Tra le vittime molti ebrei criminali comuni detenuti politici militari e anche un sottosegretario del primo governo Mussolini. Sul luogo dell'eccidio 70 anni dopo: "L'Italia democratica nacque anche quel giorno".

    "Tutta la storia delle Fosse Ardeatine è stata così tormentata che non è mai finita. Esistono ancora dei punti da chiarire ". Il rabbino capo Riccardo Di Segni entra in queste cave quando mancano pochi giorni al

    ...
  • Mister Mussolini che piaceva all'America

    Quando nell’ottobre del 1936 il presidente americano Franklin Delano Roosevelt intrattenne per due giorni il cardinale Eugenio Pacelli (il futuro papa Pio XII), in visita privata negli Stati Uniti, l’alto prelato, parlando della Grande Depressione, disse preoccupato al suo interlocutore: “Secondo me il pericolo più grave è che l’America divenga comunista”. Roosevelt di rimando gli rispose: “No, il pericolo più grave è che l’America divenga fascista”.Lo scambio di opinioni è illuminante. Il

    ...
  • Le linee a difesa di Ancona - L'Esino

    UNO DEI PUNTI PIU' INTERESSANTI DA STUDIARE IN MERITO ALLA BATTAGLIA DI ANCONA E' COMPRENDERE IL MOTIVO PER CUI LA

    ...
  • Storie - Sul processo Eichmann

    Mezzo secolo fa, nel 1961, a Gerusalemme si celebrò lo storico processo ad Adolf Eichmann, catturato in Argentina dai servizi segreti israeliani. Il
    ...
  • Storie – Negazionismo & web: la sfida per gli storici

    Gli storici s’interrogano sul negazionismo. Il 10 e l’11 aprile si svolgerà a Roma il convegno “Shoah e negazionismo nel Web: una sfida per gli storici”, promosso dalla Sissco, dall’Università degli studi di Roma Tre e dal Dipartimento di Filosofia comunicazione e spettacolo dell’ateneo romano. Un convegno voluto dalla Sissco, come ha spiegato il presidente Agostino Giovagnoli, per “raccogliere la sollecitazione a portare sul terreno

    ...
  • Storie – Negazionismo & web: la sfida per gli storici

    Gli storici s’interrogano sul negazionismo. Il 10 e l’11 aprile si svolgerà a Roma il convegno “Shoah e negazionismo nel Web: una sfida per gli storici”, promosso dalla Sissco, dall’Università degli studi di Roma Tre e dal Dipartimento di Filosofia comunicazione e spettacolo dell’ateneo romano. Un convegno voluto dalla Sissco, come ha spiegato il presidente Agostino Giovagnoli, per “raccogliere la sollecitazione a portare sul terreno

    ...
  • Armenio Giulietti. Morto a Loreto il partigiano sirolese del "Ferro".

    E' scomparso Armenio Giulietti. Fratello di Anacleto martire dei tragici eventi che si svolsero attorno al Monte S. Vicino, culla della libertà, in quei 23 e 24 marzo 1943.

    Di Armenio e del fratello non si é mai conosciuto molto se non gli amici più stretti come il nostro amico Dubbini. Solo pochi mesi fa Armenio si era deciso a raccontarci la sua esperienza resistenziale e aspettevamo tempi più clementi per recarci sui luoghi che videro gli episodi più alti della REsistenza

    ...
  • La battaglia di Ancona

     

    La cartina indica le principali linee in cui i tedeschi si sono attestati il 17 ed il 18 luglio 1944. l'abbreviazione 6/993 sta ad indicare la 6 compagnia del 993° reggimento.


    Fonte: La battaglia di Ancona del 17-19 luglio 1944 ed il Corpo d'ARmata Polacco, a cura di Giuseppe Campana, Ancona, 2002

     

  • IL COMANDANTE FRANZ

    Questo articolo non avrebbe mai visto la luce se, scorrendo tra gli elenchi dei partigiani della provincia di Como, alla ricerca di memorie e di testimonianze, non mi fossi imbattuto in un nome a me familiare, perché è il mio paese di origine: Bivongi, provincia di Reggio Calabria. Che ci faceva un abitante di un paesino sperduto nel profondo Sud nella

    ...
  • LIVIO RIVOSECCHI. BRIGADIERE DI FINANZA DI GROTTAMMARE

    LIVIO RIVOSECCHI.

    BRIGADIERE DI FINANZA DI GROTTAMMARE

    CAPO DELLA 23^ BANDA PARTIGIANA DEL RAGGRUPPAMENTO ESTERNO “GRAN SASSO”

     

    1. 1.        Premessa.
    ...
  • Costantino Di Sante, Auschwitz prima di Auschwitz.

    Nel primo dopoguerra Auschwitz non era ancora assurta a simbolo della Shoah italiana (ed europea) ed era quasi del tutto sconosciuta agli occhi dell’opinione pubblica. Tutt’al più era un nome tra i tanti della galassia concentrazionaria nazista. Uno dei primi in Italia a condurre ricerche per far conoscere cosa fosse accaduto agli ebrei nel cuore dell’Europa durante la seconda guerra mondiale e che fine avevano fatto gli ebrei deportati dal nostro Paese, fu Massimo Adolfo Vitale, un

    ...
  • La storia di un italiano in una mostra

    Quella che Mario Avagliano presenta in questa mostra fotografia a lui dedicata é davvero una persona straordinaria.  La mia esperienza personale é stata "ingigantita" dai racconti di Piero Terracina quando lo chiamammo con il prof. Marconi e l'ISIS di Osimo Castelfidardo a narrarci e a narrare agli studenti e ai fidardensi, la sua storia e quella del suo popolo allora senza una terra ma anche italiani!.

    Una vicenda quella di Terracina che non é dissimile da quella degli altri che

    ...